Mangiare

Il nostro menu

Il nostro menu è unico , nel senso che noi, sulla base di quello che abbiamo a disposizione ogni volta, dell’occasione particolare, e di quello che ci “ditta dentro”, elaboriamo una proposta.

Come facciamo, così possiamo disfare:  per quanto possibile (a condizione di esserne avvertiti in tempo), veniamo incontro ad esigenze particolari, come:

  • mangiare vegetariano,
  • non mangiare alcuni tipi di carne,
  • non mangiare alcuni alimenti (per ragioni di salute o religiose).

In ogni caso dovete prenotare prima, se volete metterci in condizione di preparare un pranzo o una cena per voi. Ricordate che non siamo un ristorante, tantomeno un fast food!

torta Fienile di Orazio

La necessità di rispettare le regole dell’attività agrituristica si fa virtù nella nostra cucina: usiamo il più possibile i nostri prodotti e, dove non possiamo, cerchiamo di selezionare quelli di migliore qualità della zona.

E ancora, necessità e virtù si sposano in cucina seguendo lo scorrere delle stagioni; utilizzando anche tutto quello che la terra offre senza che glielo si chieda (come erbe e frutti spontanei), sin dalla prima colazione.

Necessità e virtù incontrano, dunque, la nostra proposta gastronomica: recuperiamo le versioni più attendibili di ricette della tradizione romana e locale attraverso testimonianze dirette raccolte sul campo; adottiamo i piatti regionali che ci attraggono e che, allo stesso tempo, ci permettono di impiegare le materie prime disponibili al momento; introduciamo varianti che prevedono l’uso di erbe aromatiche e, soprattutto, di spezie, provando a scoprire e ad amplificare sapori per contrasto.

Così, cerchiamo di proporre una cucina saporita, saporita nel senso di ben miscelata, variata, genuina, sorprendente. Questo utilizzando prima di tutto gli ingredienti più “veri” possibile. In questo senso, allora, facciamo di questi versi di Orazio la nostra bandiera culinaria:

Nec sibi cenarum quivis temere arroget artem
non prius exacta tenui ratione saporum
E nessuno presuma a cuor leggero
di far sua l'arte gastronomica,
se prima non ha sviscerato
la sottile scienza del gusto

Novità dalla cucina

  • Ecco una piccola galleria dei nostri formaggi di capra...

  • Menu di Ferragosto alla romana, pensando a Ostia, al cinema italiano e alla idea nuova di vacanza per tutti...

  • ANTIPASTO in ordine di apparizione: Formaggette di capra – ‘tradizionale’ e ‘alla francese’ – fatte da noi Bruschette col nostro......

  • Il menu di Pasquetta 2017 si presenta: occasione di una bella gita, cibo buono, prodotto e fatto tutto da noi, uovo di cioccolata escluso...